messaggi WhatsApp

Messaggi Wathsapp: sarà possibile eliminarli entro un’ora

I messaggi Wathsapp possono essere cancellati anche dopo averli inviati

I messaggi WathsApp sono un punto essenziale per questo software essendo un’app messaggistica istantanea ed è normale che tutti gli sforzi che vengono profusi in lei siano incentrati proprio per migliorare l’esperienza degli utenti facendo aumentare gli utenti e la loro fedeltà. E’ bene tenere presente che sul mercato esistono vari concorrenti quindi nessuno può rimanere sugli allori portando le aziende ad inserire delle caratteristiche sempre più evolute andando quindi a favore di noi utenti finali.

Un’ottima notizia sicuramente sta nella possibilità di cancellare i messaggi perché quando si discute anche animosamente si può scrivere qualcosa che non si pensa oppure perché si sbaglia la conversazione in entrambi i casi è importante poter eliminarli. Sembra che gli sviluppatori di questa applicazione si stiano muovendo proprio verso il miglioramento della funzionalità. Nello specifico si è deciso di allungare il lasso di tempo utile per la cancellazione dei messaggi perché il tempo è stato portato ad un’ora. Questo aggiornamento, silenzioso, sembra essere un pò spropositato se non si pensa al fatto che anche Skype propone la stessa ed identica opportunità agli utenti. Naturalmente è bene ricordare che ci si accorgerà lo stesso che il nostro interlocutore si accorgerà delle modifiche apportate quindi si avrà una traccia del messaggio appena inviato.

Oltre un’ora per cancellare i propri messaggi WhatsApp sembra davvero molta perché è molto probabile che verrà visualizzato però sembra essere un buon modo per far sentire l’applicazione un pò più vicina agli utenti. Dobbiamo quindi aspettarci ancora molte funzionalità.  Per ora bisogna vedere come questa variazione sarà accolta dagli utenti perché  sebbene non abbia impatto sull’uso quotidiano potrebbe comunque non accogliere con particolare entusiasmo un cambiamento. Ma se volete avere notizie sempre aggiornate su questo ed altri argomeni continuate a seguirci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *