Uefa Nations League, ecco come è finita

La Uefa Nations League è una competizione Uefa disputata ogni due anni, si è alla seconda o terza edizione di questa gara calcistica, un ulteriore impegno dell’Italia di Mancini per mostrare come gioca.

Gli Azzurri sono arrivati alla finale per il terzo posto, hanno vinto 2 a 1 contro il Belgio dopo aver perso di un punto contro la Spagna. La finale è stata disputata anche tra Spagna e Francia, vince 1 a 2 la seconda squadra. Il confronto quote è ancora visibile su alcuni bookmakers insieme ai calendari di altre partite.

Spagna Francia, finale

La partita finale Spagna Francia di Nations League si è disputata a San Siro, le squadre erano di pari forza, tanti i tiri in porta e totali tra le due squadre nazionali. La Spagna ha percentuali maggiori su possesso palla, numero di passaggi e precisione nei passaggi, non è riuscita a vincere. Per la Francia hanno segnato Karim Benzema e Kylian Mbappé, per la Spagna Mikel Oyarzabal.

Italia Belgio, finale per il terzo posto

Con la vittoria in Italia Belgio, gli azzurri di Mancini si sono aggiudicati il terzo posto. La partita è stata seguita da milioni di tifosi in tv ed è un risultato importanti anche in vista dei mondiali Qatar. Hanno segnato Nicolò Barella al 46, Domenico Berardi al 65 su rigore, Charles De Ketelaere sull’86 per la squadra avversaria.

Qualche critica su Gigi Donnarumma ma il risultato si è portato a casa. Mancini ha schierato un 4-3-3 con questa formazione: Donnarumma, Di Lorenzo (cartellino giallo), Acerbi, Bastoni, Enerson (cartellinon giallo), Barella un goal, Locatelli, Pellegrini, Berardi un goal, Raspadori e Chiesa. Tra i disponibili Sirigu, Chiellini, Verratti, Jorginho entrato al posto di Pellegrini, Lorenzo Insigne, Dimarco, Bryan Cristante, Moise Kean entrato in campo, Federico Bernardeschi, Alex Meret.

Il Belgio di Martinez Montoliu sceglie schema 3-4-3 con Courtois in porta, davanti Vertonghen, Denayer, Alderweireld, Ferreira Carrasco, Tielemans, Witsel, Castagne, Vanaken, Batshuay, Saelemakers. Tra i disponibili Boyata, De Bruyne, Mignolet, Casteelsd, Lukebakio, Theate, De Ketelaere, Dendoncker, Trossard. Entreranno De Bruyne, De Ketelaere e Trossard al posto di Saelemaekers, Ferreira Carrasco e Tielemans.

Le partite di semifinale

Le partite di semifinali si sono giocate il 6 e il 7 ottobre, hanno giocato nei rispettivi giorni Italia Spagna 1 a 2, Beglio Francia 2 a 3.

Un pericoloso cartellino rosso per l’Italia che ancora fa parlare i giornali. Il match è finito 1 a 2, goal di Pellegrini e cartellino rosso per Leonardo Bonucci. Per la Spagna ha segnato due volte Ferran Torres, al 17 e sul recuperio al 45 minuto. L’Italia schierava Donnarumma e una difesa già vista tante volte: Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni ed Emergson. Poi Barella Jorginho e Verratti che verranno sostituiti. Chiesa, Bernardeschi e Insigne in attacco, anche qui ci saranno due sostituzioni.

Belgio Francia finirà invece 2 a 3, ecco i calciatori che hanno segnato per le due squadre: Yannick Carrasco, Romelu Lukaku, Karim Benzema, Kylian Mbappé, Theo Hernandez. Guardando le statistiche anche qui troviamo due squadre quasi pariforza considerando le percentuali e i numeri di possesso palla, passaggi e precisione di passaggi. Più tiri totali per la Francia, stesse opportunità in porta per le due squadre. Questa partita poteva finire anche con un pareggio.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *