Cosa fare e vedere nelle vicinanze di Gallipoli

Le bellezze di Gallipoli

Gallipoli è una delle mete turistiche preferite dagli Italiani, e questo per una moltitudini di motivi. Oltre al mare di rara bellezza che bagna le sue coste, questa zona è pregna di paesaggi mozzafiato e di bellezze di interesse culturale e storico. La città è anche una delle più “vive”, proponendo un’ampia scelta in quanto a locali serali e notturni. Si rivela pertanto il posto giusto sia per le famiglie che per i giovani che hanno voglia di divertirsi.

In questo articolo scopriremo assieme quali sono le attrazioni migliori nelle vicinanze della città.

La spiaggia di Baia verde

Partiamo parlando proprio della città e del suo mare. La spiaggia più importante e caratteristica è sicuramente quella di Baia Verde. Si tratta di una distesa di sabbia intervallata da dolci scogliere che degradano nel mare. La spiaggia prende il nome dalla colorazione dell’acqua, che assume dei riflessi verde smeraldo. Una scelta perfetta potrebbe essere quella di prenotare una delle case vacanze Gallipoli Baia Verde, in modo da poter raggiungere la spiaggia anche a piedi.

Punta della Suina

Poco più a sud di Gallipoli troviamo la riserva di Punta Pizzo, di cui fa parte anche la spiaggia Punta della Suina. Il paesaggio è pervaso dalla vegetazione marina che riempie l’aria del suo fresco profumo. A Punta della Suina ci attenderà un paesaggio quasi lunare, con una lingua di terra che si insinua nell’acqua turchese chiaro e crea una sorta di golfo riparato.

Padula bianca e chiesa di San Mauro

A Nord di Gallipoli incontriamo un tratto di costa conosciuta come Padula Bianca. Qui si alternano lidi attrezzati con delle spiagge libere. Una delle caratteristiche più apprezzate in zona è la presenza di una pineta abbastanza alta che offre riparo dal sole nelle ore più alte.

Alle spalle della spiaggia, posizionata su un’altura che si può raggiungere a piedi lungo un sentiero si trova la chiesetta di San Mauro. Questa costruzione risale al 1200. Da qui si può ammirare uno dei panorami più belli e suggestivi del Salento che va da Gallipoli fino alla cosiddetta Montagna Spaccata.

Santa Maria al Bagno e Santa Caterina

Proseguendo ancora verso nord ci attende un tratto di costa rocciosa, ideale per gli amanti dello snorkeling o per gli appassionati di kayak. Le città di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina sono due vere e proprie bomboniere sulla costa, collegate tra di loro da un bellissimo lungomare. Hanno delle piazze raccolte direttamente sulla spiaggia e sono il posto ideale per fare una sosta sorseggiando un ottimo caffè.

Porto Selvaggio

Da Santa Caterina si può accedere alla parco naturale di Porto Selvaggio, una porzione di macchia mediterranea che cresce rigogliosa sulla costa rocciosa che si staglia a strapiombo nel mare. Il parco offre numerosi percorsi di trekking attraverso cui raggiungere alcuni punti di osservazione davvero suggestivi, come quello della Torre dell’Alto o di Torre Uluzzo. Dal parco è possibile accedere anche alla spiaggia di Porto Selvaggio, una piccola baia tra le più belle d’Italia, immersa nella pineta e protetta dalle scogliere che si inseriscono nel mare.

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *